Qualche foto scattata durante un weekend a Parigi

Finalmente lo scorso mese, anche se per un solo weekend, ho avuto la possibilità di visitare Parigi, una città davvero splendida.

Nonostante fosse inizio marzo, il tempo è stato dalla mia parte, con delle bellissime giornate quasi primaverili, che mi hanno permesso di godere appieno della città. Inoltre ho avuto la fortuna di trovare una sistemazione davvero comoda, a pochi passi dalla Torre Eiffel e dalla stazione della metro Passy, il che mi ha permesso di muovermi velocemente e allo stesso tempo avere a pochi metri da casa diversi bei posti dove passare le giornate, come ad esempio i Giardini del Trocadero o la stessa Torre Eiffel e Champ-de-Mars. Sandrine, la padrona di casa, è una persona davvero squisita e mi ha dato tutto il necessario per il turista “fai da te”, quindi mappe della città e della metro, oltre innumerevoli consigli su cosa visitare e dove andare. (a chi interessa, questo è l’annuncio su airbnb. Un’ottima sistemazione per chi viaggia da solo e vuole passare qualche giorno a Parigi).

Pont de Bir-Hakeim

 

Metro sul Pont de Bir-Hakeim

Ovviamente appena arrivato, dopo una doccia veloce, sono corso subito a vedere di presenza la Torre Eiffel, fino a quel momento vista sempre e solo in foto.. è grande, molto grande, decisamente più grande di quanto immaginavo! Ed inoltre è veramente bella, che la si guardi da vicino, che vi si passeggi sotto o che la si osservi dai diversi quartieri della città, tra i palazzi o nella skyline della città.

Torre Eiffel di notte

Scorcio della Torre Eiffel dalla piazza sottostante

Le giornate son passate velocemente, con lunghissime passeggiate e senza mai avere una meta fissa, e magari, a saperlo prima, non avrei neanche comprato un abbonamento alla metro della durata di tre giorni, visto che l’avrò usata si e no 5 volte. I posti da visitare sono davvero tanti, ma questa città è così piena di scorci incantevoli, che quasi ci si scorda dei monumenti importanti, e così può capitare che mentre ci si incammina verso Notre Dame si scopre un piccolo scorcio della Senna che cattura l’attenzione, vuoi perché è bello o perché è pieno di persone che tranquillamente, sdraiate sull’erba lungo gli argini, prendono il sole, e quindi giri per di lì, segui la strada e dopo un po’ realizzi che sei a Km dal posto dove stavi andando. La Cattedrale di Notre Dame ovviamente non l’ho vista, o almeno non il prospetto principale, visto che tutte le volte che prendevo quella direzione, per un motivo o per un altro cambiavo strada. Divertente tutto sommato.

Panorama sulla Senna da Pont de la Tournelle

MRK_8136-Edit

Ho fatto pochissime foto con la macchina digitale, in favore della meno vistosa analogica, e, sperando di non bruciarli tutti, ho 6 rullini medio formato da sviluppare. Sono abbastanza curioso di vedere questa città in foto quadrate, anche perché già non ricordo quasi più tutte le foto fatte.

Panorama sul fiume Senna al tramonto, dal Pont de Bir-Hakeim a Parigi.

Ci sono molte cose che mi hanno colpito di questa bellissima città, ed ho anche apprezzato tantissimo i parigini, sempre molto disponibili nel dare indicazioni e soprattutto nella pazienza verso il mio inglese..

Lungo la Senna si incontrano innumerevoli bancarelle che vendono libri, solo libri e sono a centinaia! Mi sarei aspettato miniature della Torre Eiffel in ogni dove, ed invece nei posti di maggiore passeggio ci stanno libri, stampe, quadri.. danno proprio una bella impressione, rispetto ad una normale vendita di souvenirs.

Scorcio della Torre Eiffel dalla piazza sottostante

Panorama sulla Torre Eiffel dalla piazza del Trocadero

La soggiorno in città è stato purtroppo troppo breve e quindi spero di poterci tornare per un periodo molto più lungo la prossima primavera..