Serpe striscia invisibile - Erica Donzella

Fotografema, ovvero Esperimenti notturni tra buio e luce

Esperimenti notturni tra buio e luce viene in mente alla piccola, matta, creativa ed aliena mente di Erica.. ed io mi diverto con ste cose!

Dopo aver letto (e riletto diverse volte) Pyro, una raccolta di sue poesie (pubblicato da Prova d’Autore  (collana Centovele) e disponibile su ibs.it), sono rimasto troppo e piacevolmente colpito da quante emozioni riesce a dare in poche righe di bellissime poesie… passione, rabbia, sensualità, forti emozioni legate ad un particolare ricordo.. insomma, mi è piaciuto da morire!
Non sono un patito di poesie, ammetto di non capirci assolutamente nulla, per poter anche solo criticare o elogiare lavori di questo genere, ma come sempre vado a pelle, e queste poesie mi hanno fatto tremare dentro mentre le leggevo, rivivendo attraverso parole non mie, vecchi ricordi legati ad una persona..
bhè, dal mio punto di vista, questo mi basta e avanza per consigliarlo! E se poi penso che ha solamente 23 anni, non posso non augurarle di sfornare presto altre raccolte del genere!

Qualche giorno fà, le è venuto in mente di affiancare ad alcune mie foto, che dovevo scegliere io per lei, pensieri suoi, e questa sperimentazione mi piace davvero tanto, ed ho quindi scelto vecchie foto che diciamo hanno ancora un senso e un ricordo molto vivo..

Serpe striscia invisibile - Erica Donzella

Serpe striscia invisibile
su sabbia di ceramica.

Non basterà un vento
a ripararmi.

 

Per il pugno non chiuso - Erica Donzella

Per il pugno non chiuso,
afferro la vita per la sua scia.
Fuori da me.
Fuori,
la prigione dentro di me,
ha pareti di ferro.

 

Come si stringe il nodo alla gola - Erica Donzella

Come si stringe il nodo alla gola,
stretto e piccolo,
bagliore sono,
figlio d’abbandono.
L’assenza è culla,
tra le braccia solo la luce è amore. 
Stringimi.

 

self portrait

Difforme e fermo.
Aggrappato al cigolìo
del ricordo.

 

Granelli di me - Erica Donzella

Granelli di me,
perchè nel brivido della radice che risale,
so scindere solo ciò che sento.
Anima.

 

Prospettive multiformi - Erica Donzella

Prospettive multiformi:
sono opaco,
e mi contraddico.

 

Scagli la pietra chi è senza peccato - Erica donzella

“Scagli la pietra chi è senza peccato”. 
Diviso in linee,
perpendicolare a me,
tratteggio il desiderio
con lingue di dubbio.

 

Tre volte dentro me. - Erica Donzella

Tre volte
dentro me.

 

Errante, per errare - Erica Donzella

Errante,
per errare,
passo sinistro,
inquieto.
verso l’assoluzione del nulla.